Il falso fondo di garanzia che prosciuga il risparmio

Il falso fondo di garanzia che prosciuga il risparmio

Come agisce la truffa
Si registrano sempre più casi di truffe a danno dei risparmiatori. Lo schema è semplice ed efficace. Si inizia convincendo il malcapitato ad investire su piattaforme web. Sempre, si può notare nel nome del sito web una ‘X’. L’investimento viene proposto in materie prime, oro, petrolio, Cfd o altro genere. Poi, dopo aver dilapidato il denaro, il risparmiatore viene 'coinvolto' nel recupero del credito, finendo ulteriormente nella trappola. Vengono consegnate, ovviamente online, le proprie credenziali, codici fiscali, numeri di carta di credito.

L’intervento della Consob

Un mix tra traffico di dati sensibili e frode: il fenomeno è diventato così preoccupante da attivare l'intervento della Consob, la Commissione di controllo per le società e la Borsa, che ha lanciato l'allarme. Il messaggio è chiaro: 'La presunta attività di recupero crediti è promossa da soggetti che operano tramite società i cui nomi talvolta evocano per assonanza note istituzioni finanziarie'.

Caso recente di truffa ai risparmiatori

In alcuni casi si è arrivati a usare lo stesso logo della Consob e di importanti banche per dare credibilità alle operazioni. L'esempio più recente riguarda l'emanazione di un falso fondo di garanzia, su moduli che riportavano il logo Deutsche bank accompagnato da Consob, European banking federation ed Esma. Un fake molto ben organizzato, che prometteva il recupero dei soldi truffati da alcuni broker in virtù della Direttiva DI144-2007-15 del 2015 emessa dalla Consob. Giuseppe D’Orta, dell’Aduc (associazione degli utenti e consumatori), ha chiarito che 'esiste davvero il Fondo di Garanzia ma, a parte il fatto che è stata come ovvio emanata dal Parlamento Europeo e non dalla Consob, il Fondo di Garanzia risarcisce i clienti di intermediari residenti nella Unione Europea che si trovano nella impossibilità di restituire gli strumenti finanziari della clientela'.


<<pagina precedente - Home