Cauzioni per appalti pubblici, quando sono necessarie e come ottenerle

Cauzioni per appalti pubblici, quando sono necessarie e come ottenerle

Cauzioni per appalti pubblici – quando sono necessarie


Le Cauzioni per appalti pubblici sono necessarie per la partecipazione a gare di appalto.

La cauzione provvisoria è richiesta dal Committente nei confronti dell'impresa che partecipa alla gara d'appalto pubblica. Le cauzioni per appalti pubblici sono obbligatorie per aggiudicarsi lavori, forniture, servizi e manutenzioni. Attraverso la cauzione si garantisce al Committente l'impegno preso dall'Impresa aggiudicataria della gara a sottoscrivere il relativo contratto ed il possesso dei requisiti previsti da parte dell'Impresa aggiudicataria.
La cauzione definitiva è la garanzia obbligatoria presentata a seguito dell’aggiudicazione di una gara. Le cauzioni definitive coprono il mancato o inesatto adempimento di tutti gli obblighi e oneri previsti dal contratto di appalto.


Come ottenere la cauzione per appalti pubblici

Per ottenere la cauzione definitiva è necessario presentare i seguenti documenti:
- La lettera di aggiudicazione
- Il contratto di appalto/capitolato/cronoprogramma

Cred.it, grazie a importanti partnership commerciali, fornisce cauzioni per partecipazione a gare, fideiussioni per appalti pubblici e per le operazioni connesse.

Con noi potrai ottenere:
- Consulenza dedicata per la proposta di iniziative in project financing;
- Asseverazione per piano economico sia in fase di proposta che di gara;
- Dichiarazione di preliminare coinvolgimento (richiesta obbligatoriamente dall’art. 183 commi 9 e 15 del D.Lgs 50/2016);
- Cauzioni provvisorie, definitive e cauzioni connesse alla gestione delle opere;
- Linee dirette di finanziamento dedicate alla finanza di progetto.


<<pagina precedente - Home